In questa pagina sono contenuti degli esercizi guidati di analisi della frase semplice: cliccando sul tasto che si trova alla fine di ogni frase, verranno progressivamente visualizzati, all’interno del riquadro color arancione tratteggiato, i sintagmi che la strutturano, fino al completamento della rappresentazione grafica della frase stessa. La modalità di lavoro da seguire è quindi la seguente: dopo aver letto la frase, ciascun alunno dovrà trascriverla sul quaderno e rappresentarne lo schema, secondo le indicazioni che tra poco suggeriremo; in caso di dubbi o per verificare la correttezza del lavoro, l’alunno potrà utilizzare la correzione online e visualizzarla sul proprio dispositivo. Per questo tipo di attività, a causa della complessità della programmazione della pagina html, si consiglia di utilizzare un tablet oppure un pc, oppure lo smartphone orientato orizzontalmente. Per quanto riguarda l’ancoraggio teorico dell’attività proposta, questi esercizi di analisi della frase sono basati sull’approccio grammaticale valenziale. Questo modello di riflessione grammaticale è infatti particolarmente efficace per diversi motivi: innanzitutto è scalabile, nel senso che risulta particolarmente flessibile a diversi livelli di prerequisiti; inoltre è traducibile in schemi e mediatori visivi efficaci; infine, trovando il proprio centro propulsore nel verbo, permette l’integrazione di fenomeni linguistici di diverso tipo (morfologici, sintattici, semantici). I prerequisiti per svolgere questa attività che, come illustreremo, può essere ampliata sulla base delle esigenze del docente, possono essere individuati nei seguenti: (1) saper riconoscere il verbo in una frase, (2) saper individuare un sintagma verbale, nominale, aggettivale, preposizionale o avverbiale e (3) saper individuare preposizioni e locuzioni prepositive. Nell’illustrare la rappresentazione grafica della frase semplice, la pagina html è stata programmata seguendo questo ordine di visualizzazione: 1) Il predicato, incorniciato in una casella rettangolare di colore arancione; 2) Indicazione di predicato verbale e o nominale come etichetta al predicato; 3) Il soggetto, incorniciato in una casella rettangolare di colore giallo; 4) L’argomento diretto, incorniciato in una casella rettangolare di colore azzurro; 5) Altri eventuali argomenti indiretti, incorniciati in caselle rettangolari di colore verde e viola; 6) Espansioni della frase, evidenziate in caselle ellittiche, secondo l’ordine con cui si presentano nella frase. 7) Preposizioni e locuzioni prepositive, evidenziate su sfondo blu e carattere bianco all’interno delle espansioni che le introducono. Sono quindi presenti due livelli grafici distinti, segnalati sia dal colore che dalla forma dei sintagmi in cui si struttura la frase: gli elementi del nucleo della proposizione vengono incorniciati in caselle colorate e di forma rettangolare; le espansioni, ovvero tutti i sintagmi che aggiungono altre informazioni, vengono inserite in ellissi con sfondo grigio.