Prima di leggere il testo e rispondere alle domande online inserisci i seguenti dati:
    Scrivi in questo campo il tuo nome e l'iniziale del tuo cognome che verranno inviati alla mail della tua insegnante:
    Scrivi qui sotto la mail della tua insegnante a cui inviare il test:
    Hai finito di leggere il testo con attenzione? Bene! Adesso puoi rispondere alle domande del test online e poi inviarlo alla tua insegnante. 😉
    A1. La madre cambiava spesso maestre alla figlia perché la bambina
    A2) Nella frase “quando io dopo lunghe esitazioni le rispondevo giusto” (righe 8-9), la parola “esitazioni” significa
    A3) La parola “Comunque” alla riga 10 può essere sostituita con
    A4) Il “ginasio” era
    A5) Nella frase “quando c’erano invece bambine che alla mia età facevano il bucato” (righe 19-20), il termine “quando” ha un valore
    A6) Con l’uso ripetuto di espressioni in forma negativa riferite a se stessa (righe 16-17, 26, 29-30) la narratrice-protagonista intende
    A7) Perché la madre decide che la figlia deve andare a scuola da sola?
    A8) I genitori della protagonista sono in contrasto riguardo all’educazione della figlia. Ricopia dal testo una frase in cui emerge chiaramente questo contrasto.
    A9) Perché ogni tanto era necessario dire delle bugie al padre della protagonista? Metti una crocetta per ogni riga.
    Perché il padre era…
    a) sospettoso
    b) severo
    c) poco affezionato alla famiglia
    d) autoritario
    e) iroso
    A10) Perché di fronte alle sfuriate del padre la protagonista fa “un sorriso largo e stupido” (riga 45)?
    A11) Quando la protagonista è capace di trasgredire i principi educativi del padre?
    Solo quando
    A12) Del suo passato la protagonista ricorda, accanto a situazioni che le davano sofferenza, anche momenti felici. Rintraccia nel testo e ricopia qui sotto una frase che si riferisce a uno di questi momenti felici.
    A13) Un tema centrale del testo sono le relazioni che la protagonista ha con i genitori. Indica, per ognuna delle seguenti affermazioni, se si riferisce al suo rapporto con il padre oppure a quello con la madre. La protagonista:
    a) ha terrore del padre / della madre
    b) subisce la decisione presa dal padre / dalla madre
    c) pensa che la responsabilità dell’educazione sbagliata che ha ricevuto sia da attribuire al padre / alla madre
    d) percepisce la debolezza del padre / della madre
    e) suo malgrado, non dice bugie al padre / alla madre
    A14) L’espressione “perdere il lume degli occhi” (righe 62-63) significa
    A15) Quando legge romanzi, la protagonista prova “un vago senso di colpa” (riga 66) perché
    A16) La narratrice-protagonista afferma che “le sgridate della maestra Tedem erano per me un tubare di colomba” (righe 69-70). Per quale motivo le sgridate della maestra sembravano alla protagonista “un tubare di colomba”?
    A17) L’espressione “torva spazzola rossa” (riga 75) sintetizza due caratteristiche del padre della protagonista che appartengono a piani diversi. Quali caratteristiche? Completa la frase sotto, scegliendo le parole dalla lista che segue.
    mite/ sopracciglia / rossi / ricci / baffi / capelli / collerico / freddo Il padre della protagonista era di temperamento e aveva a spazzola .
    A18) “Quando andai a scuola, di colpo la mia vita cambiò.” (riga 76). Indica nella tabella quali sono i cambiamenti che avvengono nella vita della protagonista. Metti una crocetta per ogni riga.
    La protagonista…
    a) si alza presto al mattino
    b) può finalmente dire la verità al padre
    c) è costretta a rispettare l’orario scolastico
    d) esce di casa senza essere accompagnata
    e) impara ad amare cose che prima odiava
    A19) Perché la protagonista non dice al padre che va a scuola da sola?
    A20) Il testo che hai letto è un testo a carattere
    Hai risposto a tutte le domande? Hai ricontrollato tutto con calma? Ora puoi premere sul tasto qui sotto per inviare il tuo lavoro all'insegnante! 😉