I giochi didattici sono le migliori attività che si possano fare nelle ultime lezioni dell’anno scolastico. Di solito ripeto sempre ai miei allievi che l’ultimo giorno di scuola è pur sempre l’ultimo giorno di scuola. Quindi mi rifiuto sempre, al termine delle lezioni, di perdere tempo con attività come andare a mangiare il gelato, colorare magliette-souvenir, andare in giro per la scuola et similia. Per domani ho quindi preparato dei giochi didattici, da svolgere a squadre, tratti dalla meravigliosa “Settimana Enigmistica”, un settimanale imperdibile e necessario. L’attività sui giochi didattici si svolgerà nel seguente modo: gli allievi verranno suddivisi in squadra da 4 elementi ciascuno: ad un allievo, possibilmente il meno avvezzo a mettersi in luce, si affiderà il ruolo del portavoce, che a mio avviso è l’unico compito veramente necessario. Eventualmente si possono indicare anche coloro che alzeranno la mano per rispondere o chi scriverà la risposta alle domande. I giochi didattici previsti sono i seguenti: 1. Il ritrovamento di errori logici in un testo (ecco il link); 2. Il ritrovamento di anacronismi in un’immagine di ambientazione medievale; 3. La risoluzione del gioco di osservazione “Che cosa manca?” 4. La risoluzione del gioco “Quali sono i veri nodi?”, che può rappresentare anche una divertente attività pratica; 5. Il gioco visuale “Indovina chi?”; 6. Dei rebus scelti tra quelli più semplici, da integrare con suggerimenti in corso d’opera; 7. Uno schema di parole crociate facilitato.

Per ciascuno di questi giochi didattici verrà attribuito un punteggio (che potrà essere raddoppiato in caso di esercizio perfettamente svolto), e alla conclusione del gioco vincerà il gruppo che avrà totalizzato il punteggio maggiore. Ovviamente il gioco è concepito per non essere necessariamente completato in tutte le sue parti: i tempi per la risoluzione dei giochi didattici deve essere deciso dall’insegnante sulla base della conoscenza dei propri alunni.

Nella galleria che segue trovate tutte le immagini scansionate (alcuni anche con le soluzioni da proiettare sulla lavagna LIM per una rapida correzione) dei giochi didattici proposti. Chi eventualmente fosse interessato ad avere i giochi in formato word per una stampa veloce mi scriva, in modo tale che li possa inviare.