Il diritto di contare è un film statunitense del 2016 diretto da Theodore Melfi. La pellicola, ambientata all’inizio degli anni Sessanta del secolo scorso, narra le vicende di tre donne di colore che lavorano alla NASA, e la lotta che ciascuna di esse deve combattere per affermare i propri diritti e la propria indipendenza dal pregiudizio di genere e razziale.
Questo film si presta quindi ad essere efficacemente inserito nel percorso di una classe terza media sotto molteplici aspetti: dal punto di vista tematico incrocia infatti alcune tematiche centrali come la discriminazione di genere e razziale, la corsa allo spazio e la storia del Secondo Dopoguerra.
Accanto a queste chiavi di lettura, per le quali probabilmente è più adatto il ricorso ad altre opere audiovisive, Il diritto di contare si presto all’avvio o all’approfondimento del percorso di orientamento di terza, propedeutico alla scelta da parte degli alunni della scuola superiore. Nel percorso delle tre protagoniste infatti sono particolarmente rilevanti le differenze nelle abilità, nelle motivazioni e negli obiettivi di ciascuna; tutte e tre inoltre si rapportano in modo diversificato con il contesto, oltre che professionale, anche familiare e sociale; infine, emerge anche più volte nel corso del film una riflessione sulla natura delle regole e della loro messa in discussione.
Alla pagina di orientamento ho allegato una pdf contenente una scheda con i personaggi principali, una lista di domande di comprensione e analisi del testo audiovisivo con particolare riferimento alla dimensione orientativa sopra citata, alcuni spunti di discussione collettiva o riflessione individuali sui temi dell’orientamento e un elenco di fotogrammi utili per la scelta dei frames più importanti e la stesura di didascalie esplicative (attiivà, questa, che permette di cogliere quali snodi del film i diversi alunni abbiano colto come fondamentali). Ho inoltre aggiunto un pdf di approfondimento tratto da Il Post che si sofferma sugli aspetti romanzeschi del racconto. Infine ho estrapolato delle brevi sequenze a scopo didattico, utili per la revisione o per la risposta alle domande di comprensione del film.