La macchina su cui Jessica Fletcher (famosa scrittrice di romanzi gialli ed investigatrice) e Amos Tupper, lo sceriffo di Cabot Cove, stanno viaggiando alla volta di Portland per l’annuale convegno degli sceriffi subisce un guasto. I due devono proseguire il viaggio in pullman, ma a metà strada sono costretti a un’altra sosta forzata perché la pioggia violenta si infiltra nel motore, danneggiando il veicolo. I passeggeri si rifugiano in una locanda, mentre l’autista tenta di riparare il guasto. Jessica torna sull’autobus a recuperare il suo libro e scopre il cadavere di uno dei passeggeri, pugnalato alla schiena con un cacciavite. L’assassino non può essere che uno degli infreddoliti clienti del bar…

Questo l’inizio della puntata “Viaggio col morto” della celebre serie televisiva “La signora in giallo”. La scheda che proponiamo è utile sia per un’attività di ascolto, visione e comprensione del testo audiovisivo, sia come ripasso, esercitazione o verifica delle caratteristiche testuali del racconto giallo ad enigma, basata sulla puntata “Viaggio col morto” del telefilm “La signora in giallo”. Questa scheda è stata sperimentata in classe due volte, e ha accolto il favore degli allievi, che solitamente sono interessati al genere del racconto giallo. In particolare, questa puntata della famosa serie televisiva presenta un intreccio e una durata particolarmente adatti agli allievi della scuola secondaria di primo grado, in quanto condensa, riprendendoli in modo nel complesso fedele, molti stilemi caratteristici del racconto giallo ad enigma. Proprio in virtù della durata di questo racconto giallo, l’attività che proponiamo nel suo complesso può essere svolta in due ore di lezione oppure in un laboratorio pomeridiano della durata di un’ora e mezza oppure di due ore. Tempo previsto per la visione del film: 50 minuti. Tempo previsto per lo svolgimento dell’attività: 30 minuti. Tempo previsto per la correzione collettiva: 30 minuti.

Ecco la scheda: pdfword.